Il cinema d’intrattenimento sta morendo. Dopo aver saccheggiato idee dai fumetti provenienti da varie parti del mondo, Hollywood sta per navigare in nuove acque: è arrivata l’ora di saccheggiare idee dal mondo dei videogiochi.

Gli spettatori non si impegnano

Come anticipato, il cinema di Hollywood realizzato per lo spettatore medio, ovvero quello che guarda un film per rilassarsi, per ridere o semplicemente per avere qualcosa di sottofondo mentre fa altro, sta perdendo idee originali. Dopo aver saccheggiato fumetti di vario genere, tra Marvel, DC o di produzione europea o asiatica, Hollywood ha intenzione di ispirarsi (o per meglio dire, fare copia-incolla) al mondo videoludico. Dopo aver riesumato film cult degli anni ’80, (aka remastered) come Il principe cerca figlio e Top Gun 2, è in arrivo una valanga di pellicole che dovrebbero trasferire il media videoludico sul grande schermo. Va detto che nel passato ci sono state varie operazioni del genere, vedi Super Mario Bros del 1993 o la saga di Resident Evil entrambi prodotti da Hollywood.

A Hollywood ci sono sceneggiatori cani

Il compito di uno sceneggiatore è quello di creare una trama funzionante o riadattare un testo già esistente e renderlo fruibile mediante un media differente. Ora il tutto è molto più semplice, con titoli del mondo videoludico con trame e spessore molto più profonde di molti film in circolazione.

Titoli saccheggiati

The Witcher Netflix
  • Mortal Kombat – Il 16 aprile debutterà sul grande schermo americano un muscuglio di arti marziali e combattimenti tra guerrieri dotati di superpoteri. Pellicola ispirata al picchiaduro ideato nel 1992 e la prima trasposizione risale al 1995.
  • Uncharted – Pellicola che inserire nell’ambientazione di Indiana Jones uno Spider Man (Tom Holland).
  • Tomb Raider 2 – Febbraio 2022, è questa la data del film di Misha Green con Lara Croft (Alicia Vikander). Inizialmente previsto per luglio 2021, slitta per colpa del Sars Cov 2.
  • Monster Hunter – La nostra amata Milla Jovovich tornerà sul grande schermo, non con Resident Evil, bensì col titolo Capcom dove interpreterà Capitano Artemis. Il titolo è già uscito negli USA nel 2020, nessuna notizia per l’Europa.
  • Last of US – Conosciamo tutti questo titolo, non ha bisogno di presentazioni, no? Prodotta da HBO e dovrebbe arrivare nel 2022.
  • Fallout – Prodotta da Amazon e spero che i cani si siano ispirati alla serie dei libri, spero.
  • The Witcher – Prodotto da Netflix e disponibile dal 2019. Ideato da Lauren Schmidt Hissrich mentre il soggetto rimane originale di Sapkowski. Da notare che, secondo l’analista Sartori Bernbeck, la serie televisiva ha portato interesse nei confronti della serie cinematografica registrando un incremento di vendite del 550%.
  • Minecraft – In uscita nel 2022 e diretto da Peter Sollett. Malgrado molti ostacoli a cubetti produttivi, il mondo rettangolare sempra prendere forma con attorni in carne ed ossa.

E voi, preferite il cinema d’intrattenimento o sostenete l’idea di Martin Scorsese, idea che personalmente sottoscrivo a pieno.

Fonte: Il resto del Carlino e Console-Tribe